Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso Informazioni Ok

Il linfedema e i trattamenti

Che cos’è il Linfedema?

Il linfedema o comunemente anche chiamato “braccio grosso” o “arto grosso” è una problematica di natura cronica e degenerativa che colpisce i pazienti che abbiano subito una lesione primaria o secondaria del sistema linfatico o di qualche suo componente.

Il sistema linfatico è un insieme di strutture composte dai vasi linfatici che creano un circolo collaterale al sistema circolatorio, ma indipendente da esso,  e dai linfonodi che sono presenti in tutte le parti del corpo, e maggiormente raggruppati in alcune aree (malleolo, retro ginocchio, inguine, addome, ascelle, sterno, collo). Lo scopo del sistema linfatico è quello di drenare la linfa, una sostanza che contiene acqua, proteine, grassi , elettroliti, ed elementi figurati, soprattutto linfociti  e che si trova nell’interstizio cellulare, da cui viene introdotta attraverso i vasi linfatici all’interno dei linfonodi dove viene filtrata e in seguito reimmessa nella circolazione venosa.

Quando si presenta un’alterazione a carico di queste strutture, la parte del corpo “a valle” della lesione non viene drenata adeguatamente e di conseguenza comincia ad aumentare di volume. Questa situazione se non adeguatamente valutata e trattata rischia di portare a situazioni di importante disabilità con un notevole abbassamento della qualità di vita.

 

percorso terapeutico!

 

 

Il percorso terapeutico più adeguato in questo tipo di problematiche è di valutare inizialmente la causa del problema e fare diagnosi, a tal proposito il medico specializzato (Fisiatra) effettua la sua valutazione e richiede gli esami diagnostici utili a determinare la causa del problema, successivamente prescrive il tipo di terapia più adeguata.

 

Le terapie che vengono effettuate in questo tipo di problematiche, sono diverse e vanno ogni volta adeguate al paziente. Solitamente il trattamento più completo è il trattamento decongestionante compressivo, che è costituito da trattamento di linfodrenaggio manuale, effettuato dal fisioterapista, bendaggio della parte trattata con bende compressive (bendaggio multistrato) conseguente al bendaggio e alla fine delle sedute di trattamento il confezionamento di una guaina elastocompressiva, atta al fine di mantenere i risultati ottenuti. Spesso durante l’applicazione del bendaggio e della guaina elastocompressiva si danno esercizi di mobilizzazione della parte trattata con adeguate indicazioni anche per le attività sportive da eseguire. In alcuni casi, sotto prescrizione medica, può essere utile anche l’utilizzo della pressoterapia

 

Studio di Fisioterapia e

Riabilitazione Busetto e Pontel S.R.L.

articolo redatto a cura del

Dott.ssa FT Irene Busetto

Fisioterapista

 

 

 

Data di pubblicazione: 01/03/2016

News